Hotel Marconi Official web site | Official web site
15543
home,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-15543,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

BENVENUTI NELL’HOTEL MARCONI

L’HOTEL MARCONI
L’hotel Marconi a Venezia ha la vista sul Ponte di Rialto sul Canal Grande a Venezia. Grazie alla sua collocazione offre ai suoi ospiti un facile accesso ai maggiori siti storici e artistici della città.
Piazza San Marco, la Chiesa dei Frari ed il Ponte dei sospiri sono raggiungibili in 5 minuti a piedi.
Era negli anni 30 uno dei pochi e più prestigiosi alberghi di Venezia. L’Hotel Marconi ha 26 camere con climatizzazione estiva ed invernale, bagno privato ed attrezzature moderne.Check-in: 02:00 P.M.; Check-out: 11:00 A.M.
Connessione internet Wi-Fi in ogni camera

In una invitante atmosfera da Mondo antico, rilassante e piacevole, gli ospiti possono consumare un ricco buffet nella sala colazione.
In ogni momento, uno staff cortese è disponibile per informazioni e consigli per aiutare gli ospiti per avere un bellissimo soggiorno a Venezia.
Connessione WiFi gratuita in tutto l’hotel.

L’arredamento è in stile veneziano classico con un occhio di riguardo alle comodità moderne.
È stato anche sede di numerose location cinematografiche, tra cui il film “Venezia La Luna e Tu” con Alberto Sordi.

A 50 Metri dal ponte di Rialto nel quartiere di San Polo

Il sestiere di San Polo prende il nome dalla chiesa dedicata all’Apostolo San Paolo Apostolo eretta sul campo con lo stesso nome. La chiesa è molto antica e risale probabilmente al IX secolo ed ha subito diverse ristrutturazioni nel corso dei secoli.

L’aspetto attuale non ha una morfologia uniforme o uno stile attribuibile ad un particolare periodo. Il campanile della chiesa è stato costruito nel 1362 su una base di pietra ed è coperto con mattoni di terracotta che termina con una cuspide conica “pigna” che poggia su un alto tamburo ottagonale E’ un tipico esempio di un campanile veneziano del XIV secolo.

All’interno della chiesa, nell’Oratorio del Crocifisso, sono state collocate le dodici fermate della Via Crucis dipinti da Giandomenico Tiepolo tra il 1747 e il 1749. Al padre Giambattista viene invece attribuita la pala della Vergine e a San Giovanni secondo l’altare Nepomucfeno mentre l’Ultima Cena, sulla parete in fondo, è da attribuire alla bottega di Tintoretto.

Nella cappella absidale sinistra potete ammirare lo Sposalizio della Vergine di Paolo Veronese, mentre il presbiterio ci sono molte opere di Jacopo Palma il Giovane.

Proseguendo lungo la Salizada San Polo si raggiunge la Chiesa di San Toma. La chiesa è dedicata a San Tommaso Apostolo che si affaccia sul campo con lo stesso nome nella zona tra il Canal Grande e Piazza dei Frari.

Pur essendo una fondazione molto vecchia l’aspetto della chiesa è completamente cambiato da numerose trasformazioni e ricostruzioni. L’interno è a navata unica con soffitto a volta con affreschi. Di fronte alla chiesa, sul lato opposto del campo, c’è la sede della Scuola di Calegheri (calzolai), una società molto ricca e potente che, nei suoi periodi più floridi, aveva fino a millecinquecento membri. La scuola molti anni fa è stato oggetto di un restauro architettonico interessante ed è ora sede di un centro polifunzionale attiva.

Proprio dietro la Chiesa dei Frari, sulla strada che porta da San Polo a Piazzale Roma, c’è un piccolo campo incorniciato da tre edifici maestosi: l’abside della Chiesa dei Frari, la Scuola Grande di San Rocco e di fronte al chiesa dedicata al santo. La chiesa di San Rocco è stato costruita alla fine del XV secolo, quando la scuola assunse ufficialmente il titolo di Grande Scuola (1489). Responsabile del progetto era il giovane architetto Bartolomeo Bon.

Il risultato è stato una chiesa a navata unica con presbiterio bi-absidale e due cappelle laterali costruite in stile corinzio. Nella prima metà del XVIII secolo la chiesa subì radicali lavori di restauro. Oggi la chiesa è a navata unica con soffitto piano, quattro altari alle pareti e cappelle absidali. La decorazione interna è di grande importanza. Si possono vedere otto tele di Jacopo Tintoretto, tele di Sebastiano Ricci e Francesco Solimena. Dalla grande peste del 1576 il governo di Venezia ha deciso che il giorno di San Rocco, patrono degli appestati, fosse in festa. Così ogni 16 agosto, il compleanno del santo, il Doge andò in processione in chiesa per assistere alla messa.

Hotel membro di Hotelsinvenice.com

 Hotelsinvenice.com è lieto di presentare l’Hotel Cà Alvise che, con la eleganza ed il fascino delle sue camere, renderà le vostre vacanze non solo dei semplici soggiorni a Venezia ma delle vere e proprie esperienze

 

 L’hotel San Moisè si trova molto vicino Piazza San Marco nel cuore di Venezia in un canale famoso per il passaggio di gondole famose in tutto il mondo. L’hotel San Moisè è unico per la sua corte privata in una casa del 1600.

 

 L’Hotel Ateneo a Venezia si trova in una strada tranquilla del centro storico a soli 300 metri da Piazza San Marco e a 50 metri dal Teatro La Fenice. La zona circostante offre una vasta scelta di negozi e ristoranti.